fbpx

Pizza di scarola: una prelibatezza che mette tutti d’accordo

time

INGREDIENTI


PER LA PASTA

Farina 500 gr
Lievito di birra 25gr
Strutto 50 gr oppure Olio EVO 50 gr
Pepe q.b.
Sale q.b.
Acqua tiepida q.b.

PER IL TOPPING

Scarola 1 kg
Aglio 1 spicchio
Capperi 50 gr
Olive nere di Gaeta 70 gr
Acciughe salate 50 gr
Olio 2 cucchiai
Pepe q.b.

 

Per la serie “Cose che vanno bene per ogni occasione”, la pizza di scarola è in cima alla lista.

Una ricetta facile, buona e che mette d’accordo sempre tutti.

La nostra versione è cotta al forno ed è molto simile a una vera e propria focaccia. Grazie all’impasto morbido e spesso, avremo una pizza leggera e delicata.

La ricetta prevede, come parte grassa, l’utilizzo dello strutto, ma per vegani o vegetariani può essere sostituita da olio evo o burro.

In cucina è importante lasciarsi guidare dalla creatività, scegliere come arricchire al meglio la pizza di scarola lasciandosi ispirare dagli ingredienti più vari.

Come preparare la ricetta

Sciogliamo il lievito in acqua tiepida, impastiamo con la farina e attendiamo mezz’ora che il primo impasto lieviti.

Aggiungiamo il resto degli ingredienti e tanta acqua tiepida fino a ottenere una pasta piuttosto morbida e facile da lavorare.

Lasciamo lievitare per un paio d’ore in un recipiente coperto da una pellicola o da un panno umido da cucina a temperatura ambiente.

Mentre la pasta lievita, laviamo la scarola, tagliamola in pezzi e caliamola in acqua bollente per qualche minuto. A cottura ultimata, scoliamola premendola con un mestolo per farne uscire l'acqua in eccesso.

In una padella Madame Petravera Full Induction mettiamo a soffriggere lo spicchio d’aglio, l’olio, i capperi (precedentemente lavati accuratamente per rimuovere il sale in eccesso), le olive nere denocciolare, la scarola e cuociamo a fuoco vivo per una decina di minuti lasciando asciugare il più possibile le verdure.

Prima di togliere dal fuoco, aggiungiamo le acciughe lavate e spinate, a pezzetti e lasciamo raffreddare.

Passate due ore, quando la pasta sarà cresciuta, possiamo ungere la nostra teglia bassa Bakeware Petravera con lo strutto e stendere la pasta.

Stendiamo sulla pasta il composto di scarola precedentemente cucinato e cuociamo in forno caldo, 200 gradi, per 30/40 minuti.

La nostra pizza di scarola è perfetta per ogni occasione, ideale per un gustoso antipasto per un pranzo in famiglia o un picnic al parco con gli amici.

 

Facci  vedere quanto sei bravo in cucina!
Condividi il tuo piatto sui social e fai conoscere la ricetta ai tuoi amici

© Copyright Bialetti Industrie S.p.A. All rights reserved - P.Iva: 03032320248
iscrizione al Registro delle Imprese Camera di commercio di Brescia n° 03032320248
Cap. Soc. i.v. / Share Capital Euro 7.997.530,55
Privacy policy  |  Cookie policy