fbpx

Acciaio Inox? 10 consigli per la pulizia e la manutenzione

L’acciaio è un materiale resistente e funzionale. Diffusissimo nelle case, specialmente nelle cucine e tra gli elementi di arredo come piani da lavoro e pentolame.

Come tutti i materiali, anche l’acciaio, con il tempo, o a causa di una manutenzione non accurata, può subire alcune alterazioni o perdere lucidità.

Abbiamo raccolto dai nostri consumatori le problematiche più comuni legate alla pulizia dell’acciaio ed intervistato il gruppo di Ricerca e Sviluppo di Aeternum che ci ha svelato i segreti più efficaci per mantenere lucide e splendenti le nostre batterie di pentole.

Combattere macchie di grasso, unto, calcare, impronte o aloni da fiamma troppo alta non sarà più un problema. Pronti a scoprire il decalogo Aeternum di trucchi e rimedi più efficaci che vi permetteranno di manutenere al meglio i prodotti in acciaio?

  • Il calcare è uno dei peggiori nemici della lucentezza del pentolame in acciaio. Per rimuovere le incrostazioni è sufficiente applicare una crema detergente multiuso ad un panno morbido e passare il panno sul pentolame. Questo semplice accorgimento aiuterà a combattere le incrostazioni più difficili. In alternativa proponiamo un rimedio naturare a base di acqua e aceto. Coprite il fondo del pentolame con tre quarti di acqua e un quarto di aceto. Scaldate senza mai portare a bollore, sciacquate abbondantemente con acqua e bicarbonato e, asciugate con cura prima di riporre il prodotto.
  • ​​Mentre si cucina, può capitare di maneggiare il pentolame con le mani non perfettamente deterse. Il risultato? Compaiono antiestetiche macchie. Ripulire queste macchie di olio e grasso per fortuna è semplicissimo! Basta aggiungere un detergente blando a dell’acqua molto calda e passate la superficie con un panno morbido. Qualora si presentassero macchie più ostinate, vi suggeriamo un trattamento profondo passando sulla superficie del pentolame un panno morbido imbevuto di alcool etilico.
  • L’acciaio è un materiale resistente e funzionale ma tende a segnarsi facilmente. Capita spesso infatti di trovare sulla superficie del pentolame antiestetiche impronte che, per fortuna, si eliminano velocemente. Strofinare delicatamente la superficie con un panno morbido in microfibra e un detergente per i vetri permette di ottenere un risultato ottimale.
  • È mai capitato di usare il fuoco troppo alto e, al termine della cottura, trovare l’esterno della pentola compromesso da antiestetici aloni da fiamma? Due semplici mosse vi aiuteranno a ridurre questi aloni: strofinate la superficie con un panno morbido e una crema detergente multiuso per pulizie domestiche. Sciacquate con abbondante acqua corrente e asciugare con un panno morbido.
  • Thé e caffè sono coloranti naturali che possono lasciare su acciaio macchie piccole o estese. Cosa possiamo fare per detergerle? Immergiamo la superficie macchiata in una soluzione a base di acqua bollente e bicarbonato di sodio. Lasciamo in posa per 15 minuti, scoliamo l’acqua, sciacquiamo con cura asciugando con un panno morbido prima di riporre il pentolame pulito.
  • Può capitare che sull’acciaio compaiano graffi superficiali. Per far splendere l’acciaio come nuovo, consigliamo di applicare con un panno morbido, un detergente/lucidante per acciaio inossidabile.
  • Lo sporco ostinato e il grasso bruciato sono ostici nemici. Un detergente multiuso per pulizie domestiche e un panno morbido sono gli alleati ideali per rimuovere anche lo sporco più ostinato.
  • Durante una lunga preparazione può capitare di dimenticare qualche utensile metallico di uso quotidiano a contatto con la superficie dell’acciaio per tempi prolungati. A causa di questo contatto prolungato, avrete notato la comparsa di macchie di ruggine da contaminazione. Niente paura, è possibile ridurle o eliminarle grazie all’utilizzo di un detergente in crema. Inumidite un panno soffice, applicate il detergente in crema e strofinando delicatamente. Se, dopo questo trattamento, le macchie persistono applicate un prodotto passivante o decapante specifico per acciaio inox.
  • Tra gli inestetismi più comuni derivanti dall’usura dell’acciaio troviamo l’annerimento del fondo. Per scongiurarlo basta mantenere il fuoco medio-basso durante la cottura. Uno dei trucchi più semplici da seguire per evitare il deterioramento della pentola preferita con la quale abitualmente cucinate la pasta è salare l’acqua non prima dell'ebollizione dell’acqua.

Ma non è finita qui…oltre a queste buone norme da seguire, sveliamo i principali comportamenti da evitare:

  • Non utilizzare detergenti in polvere, a base di acido cloridrico o ipoclorito di sodio (utilizzate abitualmente per la pulizia dell’argento),
  • Non utilizzare pagliette
  • Non utilizzare utensili realizzati in metalli diversi dall’acciaio che causano graffi e aloni antiestetici.

Con questi suggerimenti sarà facile far splendere i prodotti in acciaio.

 

condividi

© Copyright Bialetti Industrie S.p.A. All rights reserved - P.Iva: 03032320248
iscrizione al Registro delle Imprese Camera di commercio di Brescia n° 03032320248
Cap. Soc. i.v. / Share Capital Euro 7.997.530,55
Privacy policy  |  Cookie policy